Electrolux Newsroom Switzerland

Electrolux festeggia il centenario della sua nascita con un piano d’azione per una qualità della vita migliore e sostenibile

Photos

Electrolux 100 anniElectrolux Better Living ProgramElectrolux Better Living Program 2Electrolux Ad for Model VElectrolux D10 dishwasher advertElectrolux refrigerator

Electrolux ha presentato oggi, in occasione del centenario della sua nascita, il «Better Living Program», un piano che intende contribuire a una qualità della vita migliore e più sostenibile per i consumatori di tutto il mondo entro il 2030. Con obiettivi ambiziosi incentrati su una migliore alimentazione, una migliore cura dell’abbigliamento e un migliore ambiente di vita, l’iniziativa estende la portata dell’impegno di Electrolux per la sostenibilità, consentendo all’azienda di apportare un contributo significativo alle principali sfide globali.

Electrolux 100 anni

«Noi di Electrolux siamo molto orgogliosi di come i nostri prodotti hanno migliorato la vita di milioni di persone negli ultimi 100 anni. Allo stesso tempo, il modo in cui noi oggi tutti conduciamo la nostra vita rappresenta un’enorme sfida verso un futuro sostenibile. In veste di leader mondiale nella produzione di elettrodomestici, Electrolux ha la grande opportunità di eliminare le barriere e cambiare le vecchie abitudini che impediscono ai consumatori e alle industrie di orientarsi verso scelte sostenibili», queste le parole di Jonas Samuelson, CEO di Electrolux. «È qui che entra in gioco il «Better Living Program», una lista di indicazioni che permetterà alla nostra azienda di impostare una nuova rotta, anche a livello globale. Tutto, dallo sviluppo del prodotto al modo in cui comunichiamo con i nostri partner e i nostri consumatori, ne sarà interessato.»

Sono stati definiti quattro nuovi obiettivi per il 2030, allineati con gli obiettivi di sviluppo sostenibile concordati dalle Nazioni Unite e integrati nella strategia di sostenibilità generale di Electrolux:

  • Fare del cibo sostenibile la scelta privilegiata
  • Raddoppiare la longevità dei capi d’abbigliamento dimezzando l’impatto ambientale
  • Mantenere la casa libera da allergeni e sostanze nocive
  • Giungere alla neutralità climatica delle attività aziendali e garantire un’economia circolare

Come prima misura, Electrolux intende sostenere la Electrolux Food Foundation con un finanziamento complessivo di 100 milioni di corone svedesi da oggi al 2030. Questi fondi aggiuntivi contribuiranno a rendere l’alimentazione sostenibile una scelta privilegiata, in quanto la Fondazione sostiene le iniziative dei collaboratori e dei partner in questo ambito. Ad esempio, entro il 2030 la Food Foundation mira ad offrire un’educazione culinaria ad almeno 300.000 persone e a sostenere milioni di persone bisognose attraverso programmi e partner globali e locali.

In totale, il «Better Living Program» promuoverà almeno 100 misure che contribuiranno in modo significativo e diretto al raggiungimento degli obiettivi per il 2030. Queste misure, che possono essere adottate sia nel corso delle attività aziendali in corso di Electrolux, sia attraverso partnership e iniziative esterne, vengono costantemente presentate sul sito all’indirizzo www.electrolux.ch/it-ch/about-us/better-living-program.

Un approccio globale alla sostenibilità

Electrolux è già stata nominata leader nell’ambito della sostenibilità da numerose organizzazioni indipendenti, come il Dow Jones Sustainability Index.

Tuttavia, gli sforzi verso un approccio sostenibile si sono finora concentrati principalmente sui processi di lavoro e sulla catena di fornitura (che rappresentano il 15% dell’impronta di carbonio dell’azienda), nonché sul consumo energetico derivato dall’utilizzo dei prodotti (che ne rappresenta l’85%). Questi aspetti continueranno a essere fondamentali, ma con il «Better Living Program» Electrolux adotterà un approccio ancora più esteso alla sostenibilità.

«Con il «Better Living Program» ora ci impegniamo a promuovere il cambiamento anche negli ambiti di utilizzo più importanti dei nostri prodotti. Sebbene una valutazione oggettiva di questo aspetto sia più complessa, è chiaro che il modo in cui conserviamo e prepariamo il cibo o in cui curiamo i nostri abiti ha un impatto significativo sull’ambiente», afferma Henrik Sundström, Head of Sustainability Affairs di Electrolux. «Grazie agli obiettivi del programma rafforziamo l’ambizione di Electrolux di sviluppare soluzioni che consentano di prendere decisioni sostenibili nella vita quotidiana. Vogliamo inoltre collaborare con i consumatori a un livello più profondo per trasmettere ispirazione e informazioni.»

Conferme da ricerche di mercato e scienza

La rilevanza dei quattro obiettivi stabiliti dal «Better Living Program» per il 2030 è stata confermata da un sondaggio, il «Better Living Report», che ha esaminato gli atteggiamenti e le sfide che i consumatori devono affrontare per uno stile di vita sostenibile.

Fare del cibo sostenibile la scelta privilegiata

Dal momento che circa il 30% delle emissioni climatiche globali è causato dalla produzione alimentare e un terzo di tutto il cibo prodotto viene sprecato, Electrolux si adopererà per garantire che un maggior numero di consumatori possa conservare, cucinare e mangiare il cibo in modi che vadano a beneficio sia dell’uomo che del pianeta. Anche se la maggior parte delle emissioni dell’industria alimentare proviene da prodotti animali, solo un consumatore su cinque comprende attualmente l’importanza degli alimenti di origine vegetale per un’alimentazione più sostenibile.

Electrolux continuerà a rafforzare la propria leadership nelle soluzioni di conservazione degli alimenti (che aiutano a ridurre gli sprechi alimentari) e a sviluppare opzioni di preparazione che rendano la scelta di alimenti sostenibili più facile e più accattivante.

 Raddoppiare la longevità dei capi d’abbigliamento dimezzando l’impatto ambientale

L’industria dell’abbigliamento è un altro settore con un impatto climatico significativo. Prendersi cura dei vestiti per prolungare la loro durata di vita riduce drasticamente l’impronta di carbonio. Mentre 7 consumatori su 10 condividono questa affermazione e ritengono anche che rappresenti il contributo più importante alla sostenibilità in questo ambito, solo 3 su 10 lavano i capi d’abbigliamento a temperature più basse o meno frequentemente.

Electrolux si è quindi prefissata l’obiettivo di migliorare ulteriormente la tecnologia di cura dei tessuti per aumentare la longevità degli indumenti e ridurre il consumo di acqua e di energia. Inoltre l’azienda lavorerà direttamente con le parti interessate, come l’industria dell’abbigliamento e dei detersivi, per promuovere l’innovazione e ispirare i consumatori ad adottare abitudini più sostenibili per la cura degli abiti.

 Mantenere la casa libera da allergeni e sostanze nocive

L’inquinamento dell’aria negli ambienti interni può essere fino a cinque volte superiore a quello dell’aria esterna e, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, questo rappresenta un rischio significativo per la salute. Ma mentre quasi 8 consumatori su 10 credono che la qualità dell’aria interna sia importante, la metà di loro ritiene di non possedere gli strumenti per agire a questo proposito, come emerge dal «Better Living Report».

Electrolux accelererà quindi lo sviluppo di sofisticate soluzioni per l’aria e la climatizzazione con l’obiettivo di ottimizzare l’aria degli ambienti interni. Un’ulteriore opzione è quella di esplorare nuovi modelli di proprietà che consentano a un maggior numero di consumatori di migliorare il proprio ambiente di vita.

 Giungere alla neutralità climatica delle attività aziendali e garantire un’economia circolare La sostenibilità è parte integrante della strategia di Electrolux da molti anni. Con questo nuovo obiettivo, l’azienda si impegna a giungere a zero emissioni di CO2 nei suoi impianti di tutto il mondo. Ciò significa anche, ove possibile, perseguire un’economia circolare. A tal fine, Electrolux si concentrerà sullo sviluppo di modelli di business e design di prodotti che migliorino l’efficienza complessiva delle risorse.

Per raggiungere questo obiettivo, Electrolux aumenterà significativamente l’uso di energie rinnovabili e installerà pannelli fotovoltaici in tutti i suoi impianti. Electrolux lavorerà anche per eliminare gli scarti di fabbrica e avvierà un progetto per lo sviluppo di un aspirapolvere completamente riciclato e riciclabile.

Save and share this post