Electrolux Newsroom Italia

Electrolux sempre più green grazie ai pannelli fotovoltaici

Photos

In perfetta armonia con il “green spirit” che contraddistingue Electrolux, lo stabilimento di Forlì e la Direzione Commerciale di Porcia – primi nel Gruppo – hanno installato impianti fotovoltaici destinati ad alimentare parte delle loro attività.

Lo stabilimento di Forlì

Nel contesto della sua riorganizzazione impiantistica e produttiva, lo stabilimento Electrolux di Forlì ha inaugurato lo scorso mese di giugno, il primo impianto fotovoltaico di Electrolux in Italia installato su uno stabilimento produttivo.

L’impianto è stato installato sulla nuova bussola di carico mezzi del reparto Stampaggio, nella zona antistante l’accesso ai locali della mensa aziendale. Con una superficie complessiva di circa 140 metri quadrati e 68 pannelli fotovoltaici di dimensioni 2 metri per 1, può raggiungere una potenza nominale che sfiora i 20 Kilowatt e che permetteranno, nelle giornate più soleggiate, l’autonomia energetica di tutta la portineria, degli accessi allo stabilimento e di parte dei consumi della palazzina mensa e spogliatoi.

Dopo il raggiungimento degli obiettivi di Gruppo di ridurre i consumi di energia delle sue fabbriche del 15% entro il 2009 e quello nuovo di riduzione di un altro 15% entro il 2012, questo per Forlì è un ulteriore passo avanti verso un percorso di sostenibilità che vedrà un altro importante traguardo entro la fine del 2011, quando verrà installato all’interno dello stabilimento un impianto di cogenerazione e che permetterà un reale risparmio, stimato in un valore a doppia cifra percentuale, sul consumo elettrico dello stabilimento.

Mediamente, in un anno la produzione dell’impianto potrà superare i 20.000 KWh, corrispondenti al consumo annuo di un intero condominio composto da dieci unità abitative.

La Direzione Commerciale a Porcia

Green Spirit a 360° per la società commerciale italiana di Electrolux che ha i suoi uffici a Porcia. Dall’inizio dell’anno infatti è stato attivato un impianto fotovoltaico che grazie alla potenza complessiva di 95,22 kW permette l’autonomia, per quanto riguarda l’illuminazione, dell’intero stabile che ospita gli uffici della società a Porcia.

“L’impianto fotovoltaico è composto da 414 pannelli che sono stati posizionati alle spalle dell’edificio”, ha spiegato Nicola Pellis, Responsabile Gestione Comprensorio. “La dimensione e la potenza dell’impianto – ha continuato Pellis – hanno richiesto un iter autorizzativo complesso che ha coinvolto più enti fra cui TERNA, l’ente elettrico italiano, e l’Agenzia delle Dogane”. L’impianto è stato inoltre registrato presso il GSE, Gestore dei Servizi Energetici, ovvero l’organizzazione italiana che opera per la promozione dello sviluppo sostenibile”.

I pannelli stanno ora operando a pieno regime. Il risultato ottenuto grazie a questo investimento è particolarmente rilevante se si pensa che la superficie a cui garantisce l’illuminazione è di 4.000 mq e ospita circa 200 persone, ma anche che con la stessa energia prodotta si potrebbero alimentare per tutto l’anno oltre cinquanta unità abitative, compreso il consumo di luci, elettrodomestici, PC e anche degli impianti di condizionamento.

Be Sociable, Share!

Save and share this post