Electrolux Newsroom Italia

Il Portable Spot Cleaner di Adrian Mankovecký vince l’edizione 2011 dell’Electrolux Design Lab

Photos

Adrian Mankovecký, studente dell’Accademia di Belle Arti e Design di Bratislava, Slovacchia, ha ricevuto il primo premio alla finale dell’Electrolux Design Lab 2011 che si è tenuta a Londra alla Room Home Intelligence Conference. Il concept di lavabiancheria ideato da Adrian è stato scelto tra ben 1.300 progetti presentati da studenti provenienti da cinquanta paesi.

Una giuria di architetti e designer di fama internazionale ha selezionato il vincitore dell’Electrolux Design Lab 2011 tra gli 8 finalisti: studenti provenienti da tutto il mondo invitati alla serata finale tenutasi alla Room Home Intelligence Conference a Londra il 7 settembre scorso. Lo slovacco Adrian Mankovecký si è aggiudicato il primo premio con il suo Portable Spot Cleaner, il concept di una piccola lavabiancheria portatile che, alimentata da una batteria a cristalli di zucchero, rimuove le macchie e rinfresca i capi utilizzando ioni negativi e vapore.

La giura è stata impressionata positivamente da come Adrian abbia sviluppato il brief del concorso, che chiedeva la progettazione di elettrodomestici intelligenti e portatili. Questa la motivazione ufficiale della vittoria di Portable Spot Cleaner:“Il concept si basa su elementi molto importanti del consumer insight: innanzitutto perché ha un impatto positivo sull’ambiente grazie alla riduzione dei consumi e in secondo luogo il suo utilizzo è davvero intuitivo e semplice”, ha dichiarato Henrik Otto, Senior Vice President of Global Design di Electrolux.

Il secondo premio è andato a Ribbon di Enzo Kocak, dell’Università di Monash, Melbourne, Austrialia e il terzo a Smoobo di Roseanne de Briun dell’Università di Massey, Nuova Zelanda. Il vincitore del “People Choice Award” – la votazione online sul sito dell’Electrolux Design Lab – è stato Matthew Schwartz con il suo Onda Portable Microwave.

“Siamo molto contenti di dare il benvenuto ad Adrian Mankovecký che entrerà a far parte dell’Electrolux Design Centre di Stoccolma – ha concluso Otto – ma devo aggiungere che abbiamo davvero apprezzato i lavori di tutti i finalisti”.

Be Sociable, Share!

Save and share this post