Electrolux Newsroom Italia

Electrolux celebra i suoi 100 anni con un piano d’azione per uno stile di vita sostenibile e destinando fondi alla Food Foundation

Photos

Electrolux ha presentato oggi il Better Living Program, un piano a favore di uno stile di vita migliore e più sostenibile per i consumatori di tutto il mondo fino al 2030. Con target importanti focalizzati su una migliore alimentazione, una migliore cura dei tessuti e un migliore ambiente domestico, l’iniziativa estende l’ambito dell’impegno di Electrolux nella sostenibilità e fa sì che l’azienda e i suoi marchi contribuiscano in modo significativo alle principali sfide globali.

“In Electrolux siamo molto orgogliosi del modo in cui i nostri elettrodomestici hanno contribuito a uno stile di vita migliore per milioni di persone negli ultimi 100 anni. Allo stesso tempo, anche il modo in cui tutti noi viviamo le nostre vite oggi pone una grande sfida per un futuro sostenibile. Come leader globale nel settore degli elettrodomestici, Electrolux ha un’opportunità straordinaria per eliminare le barriere che impediscono ai consumatori e all’industria di fare scelte sostenibili”, dichiara Jonas Samuelson, CEO di Electrolux. “E’ qui che entra in azione il Better Living Program: una lista di cose da fare che definisce la direzione della nostra azienda a livello globale e che avrà un impatto su tutto, dallo sviluppo del prodotto al modo in cui facciamo business e comunichiamo con i consumatori”.

Sono stati definiti quattro nuovi target al 2030, allineati agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e integrati alla strategia generale di Electrolux sulla sostenibilità:

  • Fare dell’alimentazione sostenibile la scelta preferita
  • Far sì che i capi durino il doppio con metà impatto ambientale
  • Rendere le case libere da allergeni dannosi e inquinamento
  • Rendere il nostro business circolare e climaticamente neutro

 

Come prima azione, l’azienda intende finanziare annualmente l’Electrolux Food Foundation fino al 2030, con un totale previsto di 100 milioni di SEK. L’ulteriore finanziamento contribuirà a fare dell’alimentazione sostenibile la scelta preferita visto che la fondazione supporta le iniziative promosse da dipendenti e partner. Ad esempio, entro il 2030 la Food Foundation mira ad offrire programmi educativi per bambini e programmi di formazione culinaria sia per persone senza un’occupazione che per professionisti, coinvolgendo in totale almeno 300.000 persone, e supportando milioni di persone bisognose attraverso programmi e partner, sia locali che globali.

Il Better Living Program guiderà e punterà i riflettori sulle 100 azioni che daranno un contributo significativo e diretto ai target al 2030. Queste azioni, che potranno rientrare all’interno del normale business dell’azienda come anche riferirsi a partnership esterne e iniziative d’avanguardia, saranno presentate con continuità sul sito www.electrolux.com/betterlivingprogram.

 

Allargare l’ambito della sostenibilità

Lanciato il 29 agosto per coincidere con il centenario del Gruppo, il Better Living Program indica che Electrolux – che è stata valutata leader del settore nella sostenibilità da molteplici organizzazioni indipendenti – sta adottando un approccio ancora più olistico alla sostenibilità.

Gli impegni di Electrolux nella sostenibilità sono stati focalizzati principalmente sulle sue attività e sulla catena di fornitura nella società (che rappresentano il 15% dell’impatto climatico dell’azienda), e sul consumo di energia durante l’uso dei prodotti (che rappresenta l’85%). Queste rimangono le aree di maggiore attenzione e – con il nuovo target di diventare circolari e climaticamente neutri – Electrolux manterrà un forte approccio nel gestire l’impatto ambientale diretto e indiretto dell’azienda.

“Ora, con il Better Living Program, siamo anche impegnati nel guidare il cambiamento nelle principali aree di utilizzo dei nostri prodotti. Anche se più difficile da misurare, è chiaro che il modo in cui tutti noi ad esempio preserviamo e prepariamo gli alimenti e ci prendiamo cura dei nostri capi ha un impatto significativo sull’ambiente”, dichiara Henrik Sundström, capo del Sustainability Affairs di Electrolux. “Grazie ai target del programma, stiamo rafforzando l’ambizione di Electrolux di sviluppare soluzioni che permettono scelte sostenibili nella quotidianità. Vogliamo inoltre coinvolgere i consumatori a un livello più profondo per fornire ispirazione e informazioni”.

Questo nuovo impegno si rifletterà in un aggiornamento dell’intera strategia aziendale sulla sostenibilità, che sarà presentato alla fine di quest’anno insieme a nuovi target su altre tematiche di sostenibilità rilevanti, come un maggior uso di materiali riciclati.

 

Approvato da una ricerche sui consumatori e dalla scienza

L’importanza dei quattro target al 2030 nell’ambito del Better Living Program è stata approvata da una recente ricerca – il Better Living Report – che è stata condotta per conoscere i comportamenti e le difficoltà del consumatore quando si tratta di vivere in modo sostenibile.

Fare dell’alimentazione sostenibile la scelta preferita

Con circa il 30% delle emissioni climatiche globali provenienti dalla produzione di cibo e con un terzo di tutto il cibo prodotto che viene buttato, Electrolux lavorerà per permettere a un numero maggiore di consumatori di conservare, cucinare e consumare il cibo in un modo che porti beneficio sia alle persone che al pianeta.

Lavorando a questo target, Electrolux accelererà la sua leadership nelle soluzioni per la conservazione degli alimenti aiutando a ridurre gli sprechi di cibo e sviluppando soluzioni di cottura che aumentano l’attrattività e la facilità delle scelte legate a un’alimentazione sostenibile

Far sì che i capi durino il doppio con metà impatto ambientale

La moda è un’altra industria con un significativo impatto ambientale. Prendersi cura dei capi per allungare la loro vita riduce drasticamente l’impatto ambientale. Tuttavia, mentre 7 consumatori su 10 sono d’accordo sul fatto che questa sia la scelta più importante per la sostenibilità in questa area, solo 3 su 10 lavano a basse temperature o meno frequentemente.

Lavorando a questo target, Electrolux continuerà a migliorare la tecnologia nella cura dei tessuti per aumentare la loro longevità e ridurre il consumo di acqua e energia. L’azienda collaborerà con stakeholder come l’industria dell’abbigliamento e dei detergenti per guidare l’innovazione e ispirare i consumatori ad adottare abitudini di cura dei capi più sostenibili.

Rendere le case libere da allergeni dannosi e inquinamento

L’inquinamento negli ambienti chiusi può essere fino a cinque volte maggiore rispetto a quello esterno e questo rappresenta un grande pericolo per la salute secondo la World Health Organization. Ma mentre almeno 8 consumatori su 10 credono che la qualità dell’aria interna sia importante – come mostra il Better Living Report – metà di questi si sente senza strumenti per agire in merito.

Lavorando a questo target Electrolux accelererà lo sviluppo di sofisticate soluzioni per l’aria e il clima che ottimizzano l’aria negli ambienti interni. Un’altra opportunità è rappresentata dall’esplorazione di nuovi modelli di possesso che permettono a un maggior numero di consumatori di migliorare il loro ambiente domestico.

Rendere il nostro business circolare e climaticamente neutro

La sostenibilità è parte integrante della strategia di Electrolux da molti anni. Il nuovo target indica l’impegno verso zero emissioni di CO2 da parte delle fabbriche Electrolux in tutto il mondo. Significa anche impegnarsi a favore della circolarità in tutto ciò che facciamo. A questo scopo, Electrolux si focalizzerà nello sviluppo di modelli di business circolare e design di prodotto che migliorano in generale l’efficienza delle risorse.

Lavorando a questo target, Electrolux incrementerà in modo significativo il suo uso di energie rinnovabili e installerà pannelli solari sui propri impianti. Esplorando opportunità di circolarità, l’azienda avrà inoltre l’obiettivo di raggiungere ‘zero rifiuti’ provenienti dalle fabbriche e guidare un progetto per sviluppare un aspirapolvere completamente riciclato e riciclabile.

 

Fonte: Comunicato Stampa Electrolux Group

 

Electrolux contribuisce a uno stile di vita migliore reinventando le esperienze nel gusto, nella cura dei tessuti e nel benessere, rendendo la vita più piacevole e sostenibile per milioni di persone. Come azienda leader globale nel settore degli elettrodomestici, mettiamo il consumatore al centro di tutto ciò che facciamo. Con i nostri marchi, tra i quali Electrolux, AEG, e Frigidaire, vendiamo oltre 60 milioni di elettrodomestici e apparecchiature professionali in più di 150 mercati ogni anno. Nel 2018 Electrolux ha raggiunto un fatturato di circa 12 miliardi di Euro con un totale di 54.000 dipendenti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni www.electroluxgroup.com

Be Sociable, Share!

Save and share this post