Electrolux Newsroom Italia

‘Easy Market’ vince la sfida di Electrolux: la lotta allo spreco alimentare passa dal carrello

Photos

PensoFUTURO

A PensoFUTURO 2019 il progetto di cinque studentesse di Treviso è stato selezionato dalla giuria come il migliore per la Big Challenge Food & Innovazione

Elena Bortoletto, Giulia Bonesso, Angelina Fagherazzi, Laura Brognera e Laura Bassetto, del Liceo Artistico Statale di Treviso, con il progetto “Easy Market” hanno vinto la Big Challenge di Electrolux, lanciata lo scorso giugno, “In quale modo e grazie a quali nuove tecnologie si può ridurre lo spreco alimentare in cucina?”, che rientra nella sezione Food & Innovazione del concorso PensoFUTURO. L’iniziativa, ideata dalla Innovation Future School e promossa da Electrolux, ha l’obiettivo di dar voce alla creatività e alle idee di tutti i giovani, avvicinandoli alle imprese e alle istituzioni.

“Abbiamo scelto di intraprendere questa sfida perché ci ha molto colpito scoprire la quantità di cibo che ogni famiglia spreca – hanno raccontato le vincitrici – e abbiamo sentito la necessità di far qualcosa per cambiare questa cattiva abitudine. ‘Easy Market’ è un dispositivo che aiuta a comprendere meglio la quantità di cibo necessaria in base alle proprie esigenze. Può essere incorporato ai carrelli della spesa nei supermercati ed è dotato di un GPS che aiuta a trovare, tra l’altro, i prodotti a chilometro zero, in un’ottica di sostenibilità e di risparmio”.

PensoFUTURO

“La lotta allo spreco alimentare è un argomento che ci sta molto a cuore – ha dichiarato Michele Zanin, VP Global Technologies R&D Food Preservation e membro della giuria – ed è per noi motivo di orgoglio e profonda emozione vedere quanto le giovani generazioni comprendano l’importanza di questo tema. Mi congratulo con loro per tutte le idee innovative e originali esposte e faccio un grosso in bocca al lupo per le sfide future che affronteranno”.

Oltre a quella di Food & Innovazione ci sono state altre tre Big Challenge sulle quali i ragazzi si sono messi in gioco: Ambiente & Energia, Cultura & Educazione ed Enogastronomia & Territorio. Una giuria composta da esperti di Electrolux e Innovation Future School – associazione che nasce con lo scopo di creare una sinergia tra studenti e il mondo imprenditoriale – e selezionata ad hoc per l’iniziativa, ha scelto un progetto per ciascuna challenge. Tra i premi che sono stati distribuiti cinque iPad, due borse di studio e due premi speciali messi in palio da Electrolux che si articoleranno in una giornata divisa in diversi momenti tra cui un tour in una delle fabbriche, una visita al GC&T – Global Connectivity and Technology Center – centro di tecnologie avanzate, e un training sull’applicazione delle tecnologie innovative nel mondo del lavoro.

 

Be Sociable, Share!

Save and share this post