Electrolux Newsroom Italia

CDP riconosce una doppia ‘A’ ad Electrolux per il suo impegno verso il cambiamento climatico e la sicurezza idrica

Photos

Electrolux è stata riconosciuta per la sua leadership nella sostenibilità con una prestigiosa doppia ‘A’ dall’organizzazione internazionale non profit CDP. Electrolux è una delle poche aziende a ricevere i massimi voti sia per il suo impegno nel contrastare il cambiamento climatico che per l’agire a salvaguardia della sicurezza idrica. Da cinque anni Electolux viene inserita nella ‘climate A list’ CDP, mentre è la prima volta che entra a far parte della ‘water A list’.

La pubblicazione annuale sull’ambiente di CDP e il processo di valutazione sono largamente riconosciuti come indicatori di forte trasparenza ambientale aziendale. Più di 5.800 aziende sono state valutate in base ai dati presentati attraverso i questionari CDP nel 2020. CDP ha dichiarato che la doppia ‘A’ indica una leadership nel campo ambientale attraverso un’azione significativa e comprovabile verso il cambiamento climatico e i rischi legati alla sicurezza idrica.

“Il nostro quadro generale sulla sostenibilità è allineato agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della Nazioni Unite e rappresenta il nostro forte impegno nel contribuire alle principali sfide globali. Siamo lieti di essere stati riconosciuti da CDP per le nostre azioni nel contrastare il cambiamento climatico, nel gestire i rischi legati alla sicurezza idrica e nel raggiungere i nostri ambizioni target climatici”, ha dichiarato Henrik Sundström, Vice President Sustainability Affairs di Electrolux.

Tra le attività di quest’anno degne di nota, l’intensificazione dell’impegno di Electrolux verso un’azione climatica attraverso l’introduzione di un piano che prevede la sostituzione dei gas serra ad alto impatto in tutte le sue apparecchiature entro il 2023, a sostegno dell’accordo sul clima di Parigi. Electrolux ha inoltre deciso di basare un parte della remunerazione dei senior manager a target relativi al successo nella riduzione delle emissioni di gas serra. Questo è stato fatto collegando parte del programma di Gruppo di incentivi a lungo termine (LTI) ai propri target a base scientifica.

Per spingere ulteriormente l’azione globale verso la sicurezza idrica, Electrolux è entrata a far parte di 50L Home Coalition, un’iniziativa lanciata recentemente. Business, governi e organizzazioni come il World Economic Forum hanno unito le forze per guidare lo sviluppo di soluzioni innovative per un utilizzo responsabile dell’acqua domestica. Electrolux lavorerà con il WWF per sviluppare ulteriormente il suo impegno nella tutela idrica e aggiornare la roadmap e i target aziendali in questo contesto.

CDP è un’organizzazione internazionale non profit che gestisce un sistema globale di pubblicazioni rivolte a investitori, aziende, città, stati e regioni per gestire i loro impatti ambientali. Migliaia di aziende presentano annualmente le dichiarazioni climatiche a CDP per una valutazione indipendente rispetto alle proprie metodologie di valutazione. La ‘Climate A List’, la ‘Water A List’ e la ‘Forests A List’ sono pubblicate sul sito web di CDP, insieme a case study di aziende leader. Per saperne di più clicca qui.

 

Fonte: comunicato stampa

 

Electrolux è un’azienda leader globale nel settore degli elettrodomestici che, da più di 100 anni, contribuisce a uno stile di vita migliore. Reinventiamo le esperienze legate al gusto, alla cura dei tessuti e al benessere per milioni di persone, impegnandoci sempre per essere all’avanguardia nella sostenibilità attraverso le nostre soluzioni e attività. Con i nostri marchi, tra i quali Electrolux, AEG e Frigidaire, vendiamo circa 60 milioni di elettrodomestici in circa 120 mercati ogni anno. Nel 2019 Electrolux ha raggiunto un fatturato di circa 11 miliardi di Euro con un totale di 49.000 dipendenti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni www.electroluxgroup.com

Save and share this post